Pubblicità Online! Come fare? Cap. 2°

 

Perché la Mia Pubblicità non Funziona?

La pubblicità è solo un metodo utilizzato per aumentare la visualizzazione del tuo prodotto/servizio. Sotto l’aspetto di internet marketing, la pubblicità è solo un mezzo per indirizzare il traffico al tuo sito web. Ci sono diversi modi per indirizzare il traffico verso il tuo sito web e, francamente, la pubblicità è il PEGGIORE! Per capire perché, confrontiamo la pubblicità con altri mezzi di generazioni di traffico:

  1. Pubblicità contro Traffico da Motore di Ricerca

La gente arriva al un motore di ricerca con un bisogno. Fanno una ricerca e trova il tuo sito web. Credono che il motore di ricerca gli darà il risultato che stanno cercando, in tal modo, essi credono che il vostro sito ha quello che loro vogliono. La cosa migliore del traffico dei motori di ricerca è il traffico o i potenziali clienti che portano sul tuo sito web, facendo un paio di clic, probabilmente perché vogliono trovare le informazioni che cercano. Con la pubblicità, non puoi aspettarti che potenziali clienti arrivino sul tuo sito. Né puoi aspettarti che entrino nel tuo sito e pazientemente lo visitano per scoprire tutto quello che è all’interno, come se stessero navigando sul web! La verità è che la gente arriva nel tuo sito web, da uno sguardo al contenuto e se il contenuto non è in grado di catturare la sua attenzione in 5 secondi, lascerà la pagina immediatamente. Ecco perché nella pubblicità, è di vitale importanza che si pubblicizzi una pagina che può IMMEDIATAMENTE dire alla gente tutto della vostra offerta. Se la pagina pubblicitaria non riesce a farlo, il vostro sforzo di pubblicità sarà sprecato. Ho inserzionisti, in particolare inserzionisti aziendali, che vogliono pubblicizzare le loro home page professionali, che non hanno titoli, nessuna chiamata per l’azione e pochissimi slogan di vendita. Indovinate un po’, i visitatori si chiederanno di cosa tratta il sito  e prima ancora di pensare alla risposta, chiuderanno la finestra. Un altro svantaggio della pubblicità è che di solito si raggiungono gruppi di persone che non hanno la necessità del tuo prodotto in quel momento. Anche se si acquista ‘traffico mirato’, l’annuncio può essere presentato ad un gruppo di persone che potrebbero avere un interesse comune, ma possono non avere un bisogno immediato del prodotto che stai offrendo. In tal caso, dovrai pensare ad altri modi per promuovere il tuo prodotto. Mi occuperò di questo nel capitolo successivo.

  1. Pubblicità contro Passaparola

Un altro modo efficace per portare traffico è il passaparola. Questo include e-mail marketing, marketing forum, blog marketing e social media marketing. L’idea generale è che qualcuno scrive una raccomandazione su un particolare prodotto. Gli articoli possono essere sotto forma di e-mail, blog, post sul forum o condivisioni sui social media. Il concetto è questo: quando qualcuno dice di un prodotto/servizio che è buono, molte altre persone danno un secondo pensiero. Anche se la lettera di vendita è scritta male, anche se non vi è alcuna lettera di vendita, molte persone possono ancora cercare di scoprire che cosa è così buono di questo prodotto/servizio. In altre parole, le persone stanno cercando di trovare ragioni per cui il prodotto/servizio è buono, visto che gli altri dicono che è buono. Questo è particolarmente vero se la raccomandazione arriva qualcuno di cui ci si fida o da una terza parte che non beneficia delle vendite del prodotto. Nella pubblicità, non c’è fiducia tra voi e i vostri potenziali clienti; non vi è alcuna raccomandazione di sorta. La gente di solito guarda un annuncio come un tentativo di vendita. “Stai provando a vendermi qualcosa. Stai provando a vendermi qualcosa” questa è la mentalità del cliente potenziale mentre guarda una pubblicità. I clienti potenziali sono generalmente molto più sulla difensiva e molto più scettici rispetto al solito quando guardano una pubblicità. Questo significa che è molto più difficile vendergli qualcosa. Quando si tratta di pubblicità, si deve pensare dei potenziali clienti come a qualcuno che è molto egoista. Non sono interessati a te. Essi non sono interessati a ciò che gli si offre. Sono interessati solo a se stessi. Loro sono interessati SOLO a  “Come può ESSERMI utile?” Devi supporre che loro sono molto occupati e pigri. Non hanno il tempo di capire di che cosa parla il vostro sito web o quello che state cercando di vendere. In realtà, essi non hanno nemmeno il tempo di guardare il tuo annuncio! La maggior parte di loro non leggono l’intero contenuto del tuo annuncio. La maggior parte di loro danno un’occhiata al titolo del tuo sito web e poi lasciano il sito. Se hai davvero un titolo che cattura la loro attenzione, scorreranno verso l’alto e verso il basso il vostro sito web, scansioneranno l’annuncio tramite Titoli e Sottotitoli per avere una sensazione generale. Se pensano che non ci sia nulla di eclatante circa l’offerta, lasceranno il vostro sito web. Non impiegano più di 30 secondi per farsi un’impressione di voi e dell’offerta. Adesso capisci perché la pubblicità è la PEGGIORE forma di generazione di traffico?

Se è così, perché dovrei fare pubblicità?

1) Risorse richieste minime Se non hai una lista, nessun partner e nessuna rete, la pubblicità, specialmente quella a pagamento, può portare traffico mirato al tuo sito web o offerta. 2) Per reputazione Nonostante tutte le “cose cattive” che ho detto circa i vostri potenziali clienti, come essere egoisti, scettici etc, una cosa buona della pubblicità è che i potenziali clienti vi vedono come qualcuno che è serio! Questo è particolarmente vero per le pubblicità a pagamento, più è costosa meglio è. Il fatto che si è disposti a pagare per fare pubblicità dà loro la fiducia sul fatto che facciate business seriamente e che possono fidarsi della vostra azienda. Inoltre, dà loro la fiducia che il vostro prodotto valido e attuale. Nessuno spenderebbe soldi per pubblicizzare qualcosa di vecchio e non funzionante. 3) Per la sua capacità di influenzare Il maggior benefico della pubblicità è l’influenza. Nella pubblicità, è possibile pubblicizzare una pagina che non è scritta da voi. Si può dire “Ecco come IO faccio € 300 al giorno lavorando da casa”, ma la parola “IO” si riferisce all’autore della lettera di vendita, non a te! Questo è ciò che intendo per influenzare. Se sei un principiante in internet marketing, non hai né prove di guadagni né testimonianze. Come diavolo hai intenzione di convincere la gente a comprare la tua raccomandazione, se tu in primo luogo non hai guadagnato un solo centesimo? Ci deve essere un inizio da qualche parte e l’inizio è quello di pubblicizzare le capacità di un’altra persona. Questo è etico? Puoi chiederti. Beh, non stai facendo alcuna falsa testimonianza o falsa prova guadagno. Finché ciò che si scrive è vero, non vedo alcun problema etico qui. In ogni caso, i tuoi potenziali clienti non conoscono chi sta facendo la pubblicità. Possono pensare che l’autore della lettera di vendita è colui che fa la pubblicità, il che è vero in quel contesto. L’unica differenza è che tu stai pagando per l’annuncio e farai soldi dalla pubblicità. Questo metodo ha funzionato per tantissimi principianti e adesso funzionerà anche per te. Dopo che avrai cominciato a fare soldi, puoi tornare e far vedere i tuoi incassi a testimonianza di successo. Ma prima di questo hai bisogno di influenzare. Questa è strategia importante e ne parlerò ancora e ancora nei prossimi capitoli. Non preoccuparti se adesso non hai una visione chiara e completa. Perché è un OBBLIGO per un maestro pubblicitario? 1) E’ facile e sostenibile. Come vedi, la pubblicità e la peggiore forma per generare traffico, ma è anche la più facile e  la più sostenibile. Non è necessario fare affidamento su altre persone, come nel caso del marketing di affiliazione. Inoltre non devi preoccuparsi di quei PANDAS e PENGUINS, se sai cosa voglio dire! (Sto parlando degli aggiornamenti di algoritmi di ricerca di Google.) Chi non capisce la natura della pubblicità e dei comportamenti dei potenziali clienti, realizzerà che la pubblicità è valida quanto buttare i soldi nello scarico. Ma se si sa come superare i limiti e gli svantaggi della pubblicità, la pubblicità può essere la vostra arma segreta. 2) E’ scalabile. Un noto marketer ha detto una volta, la differenza tra i  redditi a cinque cifre e i redditi a sei cifre è la pubblicità. E ‘abbastanza tipico per un sito web in erba  spendere l’80% dei guadagni in pubblicità. Fino a quando i tuoi annunci stanno generando un rendimento positivo, scalare la vostra attività è facile come aumentare il budget pubblicitario. Naturalmente è più facile a dirsi che a farsi. Ogni volta che ci si avventura in una nuovo tipo di pubblicità, ci sarà sempre una curva di apprendimento. Ma le basi della pubblicità non cambieranno mai. E sono proprio le basi che ho molta voglia di condividere con voi in questa guida. 3) E’ duplicabile. Se impari l’arte di fare pubblicità, potrai facilmente insegnare lo stesso metodo ad altri e loro duplicheranno il tuo successo facilmente. Questo è molto importante in special modo per chi alvora nel campo del Network Marketing. Riassunto delle caratteristiche dei potenziali clienti nella pubblicità Prima di chiudere questo capitolo, voglio ricapitolare le caratteristiche dei potenziali clienti nella pubblicità. Ne ho parlato prima, ma ho pensato che vi sarà più chiaro se li metto sotto forma di lista qui sotto:

  1. Sono egoisti. Non sono interessati alle tue offerte.Sono SOLO interessati a “ Come può ESSERMI utile?”
  2. Sono sulla difensiva. Pensano che state provando a vendergli qualcosa e dicono a se stessi che non devono comprare nulla.
  3. Sono scettici. Non hanno fiducia di voi. Hanno paura di essere truffati.
  4. Sono occupati. Non aspettatevi che visitino interamente il vostro sito. Se voi non attirate immediatamente la loro attenzione lo abbandoneranno subito.
  5. Sono pigri. Se le cose non gli sembrano facili, abbandoneranno l’annuncio.
  6. A loro non serve il tuo prodotto/servizio. Anche se riesci a bypassare i 5 punti di cui sopra e catturi la loro attenzione e fiducia, è possibile che nel momento della visione dell’annuncio a loro non serva il tuo prodotto/servizio.

Tenete bene in mente questi punti quando progettate il vostro annuncio. Assicuratevi che l’annuncio riesca a superare queste sfide. Ti farò vedere alcuni esempi di ciò che altri inserzionisti hanno fatto per raggiungere con successo al cuore dei potenziali clienti.

Prossimo capitolo 3: Perché nessuna vendita?

Capitolo precdente 1: Pubblicità Online! Come fare?

Iscriviti al blog con la tua email così sarai avvisato appena pubblicherò il prossimo capitolo!

[grwebform url=”https://app.getresponse.com/view_webform_v2.js?u=SF6aB&webforms_id=8601901″ css=”on” center=”off” center_margin=”200″/]

2 thoughts on “Pubblicità Online! Come fare? Cap. 2°

Lascia un commento

Iscriviti alla Newsletter Gratuita

Ricevi per primo tutti gli aggiornamenti

Rispetto la tua privacy, e il tuo contatto non sarà mai venduto o usato per altri scopi.